COMUNICAZIONE E STAMPA

Imprese e Covid, Buia: troppi adempimenti a carico delle imprese. Rischio blocco cantieri
10 Gennaio 2022 

Pandemia e ultimi decreti, una miscela micidiale che potrebbe portare al blocco di molti cantieri. Questo l’allarme del Presidente dell’Ance, Gabriele Buia, nell’intervista pubblicata su il Messaggero di ieri. Secondo il Presidente Ance gli ultimi decreti del Governo creano non poche difficoltà da gestire per le imprese tra controlli, quarantene e adempimenti. Molto meglio, secondo Buia, sarebbe a questo punto imporre a tutti l’obbligo vaccinale. Peraltro l’edilizia, anche in relazione ai cantieri del Pnrr e del Superbonus,  soffre da anni la carenza di manodopera, si parla di un fabbisogno di almeno 260 mila addetti, mentre l’anno in cui ultimare le opere, il 2026, è vicinissimo. Altro problema gigantesco per il settore è il caro materiali per il quale ancora non sono state trovate soluzioni efficaci e l’Ance ha già chiesto con forza al Governo un intervento sostanziale sia emergenziale, per compensare gli aumenti del secondo semestre del 2021, strutturale per risolvere il problema in modo definitivo.